errore riprova

Mini guida sulla raccolta della plastica !

 

Un lista completa contenente le modalità di raccolta degli imballagi in plastica !

ok Materiale conforme

 

  • Bottiglie di acqua minerale, bibite, olio, succhi, ecc.;
  • Flaconi o dispensatori per alimenti (es. creme, salse, yogurt) o per altri prodotti (es. detersivi, saponi, prodotti per l’igiene della casa, della persona, cosmetici, acqua distillata);
  • Confezioni rigide o flessibili per alimenti in genere (es. affettati, formaggi, pasta fresca, frutta, verdura, scatole trasparenti e vassoi interni per dolciumi), ANCHE IN POLISTIROLO;
  • Buste, sacchi e sacchetti per alimenti in genere (es. pasta, riso, patatine, salatini, caramelle, surgelati, alimenti per animali, ecc.) e per prodotti vari (es. buste per la spesa, sacchi per detersivi, prodotti per giardinaggio ecc.)
  • Vaschette per alimenti, uova, gelati, carne e pesce, ANCHE IN POLISTIROLO;
  • Barattoli per gelati, per alimenti in polvere e per confezionamento di prodotti vari (es. cosmetici, articoli da cancelleria, salviette umide, contenitori di rullini fotografici);
  • Contenitori per yogurt, creme di formaggio, dessert, alimenti per animali;
  • Reti per frutta e verdura;
  • Film e pellicole per alimenti e per imballaggio beni (anche espanse);
  • Coperchi;
  • Cassette per prodotti ortofrutticoli e alimentari in genere (da collocare vicino al sacco giallo);
  • Blister e contenitori rigidi e formati a sagoma (es.gusci per giocattoli, per pile, per articoli da cancelleria, per gadget vari, per articoli da ferramenta e per il “fai da te”);
  • Scatole e buste per confezionamento di capi di abbigliamento (es. camicie, biancheria intima, calze, cravatte);
  • Gusci, barre, chips da imballaggio in polistirolo espanso;
  • Reggette per legatura pacchi;
  • Vasi per piante e fiori.

 

IMPORTANTE

Tutti gli imballaggi in plastica sopra elencati potranno essere conferiti purché privi, al loro interno, di sostanze pericolose o residui alimentari. 

 

vietatoMateriale non conforme

 

  • Qualsiasi manufatto non in plastica;
  • Rifiuti ospedalieri (es. siringhe, contenitori per liquidi fisiologici e per emodialisi);
  • Oggetti in plastica non utilizzati per imballaggio (es. elettrodomestici, articoli casalinghi, complementi d’arredo, giocattoli, ecc.)
  • Custodie per CD, musicassette, videocassette;
  • Piatti, bicchieri, posate di plastica;
  • Articoli per l’edilizia e sacconi per materiale edile (es. calce, cemento);
  • Barattoli e sacchetti per colle, vernici, solventi;
  • Grucce appendiabiti, canne per irrigazione;
  • Borse, zainetti, sporte, anche se in plastica;
  • Posacenere, portamatite, bidoni e cestini portarifiuti, cartellette, portadocumenti, ecc.
  • Componentistica ed accessori auto.

 

Si informa che il presente è un elenco indicativo ma non esaustivo: eventuali chiarimenti potranno essere richiesti al
numero verde

 

 

wc3 xhtml 1.0wc3 css