Comune di Lonate Ceppino

Comune di Lonate Ceppino

Piazza Armando Diaz, 12
21050 Lonate Ceppino (Varese)
Tel 0331 841288 –
Fax 0331 843280

UN COMUNE  COLLINARE DI ORIGINE MEDIEVALE

I suoi abitanti sono 4959 alla fine del 2015.

Il paese ha lontane origini celtiche, indicate dallo stesso nome della località. Lonate sembra infatti derivare dalla radice celtica lona, che significa “pozza” o “pozza d’acqua”.

Questa origine sarebbe confermata dalla presenza in loco di una sorgente, posta poco distante dall’antica Chiesa Parrocchiale che fin dai tempi antichi era considerata come miracolosa.

Diverse sono le ipotesi sull’origine del toponimo ma la più accreditata lo collega al termine “lona”, che significa ‘conca d’acqua’, e alla particolare caratteristica della riva del fiume Olona che, nel tratto che attraversa l’abitato, presenta sponde più alte e dure, denominate in gergo lombardo “ceppi”.

Documenti che risalgono ai primi anni del XII secolo descrivono fedelmente la struttura del nucleo abitativo e l’organizzazione economica e sociale della comunità. A quei tempi faceva parte del contado del Seprio e l’intero territorio comunale era compreso all’interno di una cinta muraria difensiva circondata da un fossato di protezione che, nel corso degli anni, è stato trasformato in un tunnel tuttora esistente.

Una porzione di terreno coltivabile, “viganum”, veniva resa disponibile per l’intera popolazione al fine di assicurare un reddito minimo a tutti i contadini. Tali terre non potevano essere divise e non erano disponibili alla vendita.

Un’importante strada romana, come testimoniano documenti del ‘700, attraversava il territorio comunale e collegava Como e Novara. La chiesa di S. Pietro, ex parrocchiale, costituisce un monumento storico importante ed elemento di riferimento urbanistico per l’impianto del centro storico.

La struttura architettonica comprende due costruzioni realizzate in periodi diversi: edificata nel XII secolo, in parte è stata ricostruita nel Novecento. Al suo interno un altare del XVI secolo e un coro settecentesco.

La gestione dei rifiuti è stata affidata alla Società sin dalla sua costituzione (anno 2006) annoverando conseguentemente il Comune tra i soci fondatori.

E’ dotato di un recente ed attrezzatissimo Centro Raccolta Rifiuti (in via Franklin) che integra i vari servizi di raccolta domiciliare “porta a porta”.


Sportello Rifiuti

Orari :

SPORTELLO TELEFONICO: NUMERO VERDE 800677644

Modulistica
Denuncia

Calendario Raccolta

Dove lo Metto

CARTA DELLA QUALITÀ DEL SERVIZIO INTEGRATO GESTIONE RIFIUTI


Centro raccolta rifiuti

Piazza Armando Diaz, 12
Numero verde: 800677644

Centro raccolta rifiuti

Il Centro Raccolta Rifiuti è l’area attrezzata ove le utenze cittadine possono conferire le frazioni di rifiuto in modo differenziato. Esso attualmente è ubicato in Via Franklin, al quale si accede tramite “CARTA DEI SERVIZI COMUNALI” (ovvero tessera magnetica personalizzata in dotazione ad ogni utente non cedibile a terzi).

E’ necessario altresì avere con sé un documento di riconoscimento per eventuali verifiche del personale incaricato alla custodia.

Rifiuti conferibili

  • Vetro
  • Batterie al piombo
  • Carta
  • Medicinali
  • Cartone
  • Pile
  • Multimateriale leggero
  • Cartucce esauste di toner
  • Ingombranti
  • RAEE 1 Freddo e Clima
  • Materiali in metallo
  • RAEE 2 Altri Grandi Bianchi
  • Legname
  • RAEE 3 TV e monitor
  • Rifiuti vegetali
  • RAEE 4 Informatica, elettronica di consumo, piccoli elettrodomestici
  • Oli minerali esausti
  • RAEE 5 Sorgenti luminose
  • Oli vegetali e animali
  • Chimici domestici (T e F)
  • Inerti

CONTATTI

ORARIO DI APERTURA

ATTIVITA’ NON DOMESTICHE

Conformemente alla normativa vigente, presso il Centro Raccolta Rifiuti le utenze non domestiche (ditte, negozi, ecc.) possono conferire i propri rifiuti non pericolosi in forma saltuaria. Il conferimento di rifiuti potrà avvenire “per non più di cinque volte l’anno, purchè non eccedano la quantità giornaliera di trenta chilogrammi o di trenta litri”, SENZA formulario ma con mezzo autorizzato dall’Albo Nazionale Gestori Ambientali. I rifiuti, per tipologia, saranno quantificati dagli operatori e sarà annotato inoltre il numero di targa del mezzo che ha effettuato il trasporto.

IL TRASPORTO DEVE ESSERE OCCASIONALE

Il trasporto dei rifiuti effettuato in mancanza di autorizzazione è punibile ai sensi dell’art. 256 del D. Lgs. 152/2006 e s.m.i. con l’arresto e/o ammenda in funzione della pericolosità dei rifiuti trasportati.


Servizi integrativi

Servizio raccolta vegetale domiciliare (a pagamento)

 

Servizio raccolta ingombranti domiciliare (a pagamento)
(il pagamento deve avvenire ESCLUSIVAMENTE attraverso l’utilizzo di Carta di Debito / Credito su apparecchiatura POS contemporaneamente al ritiro)


Area download

Nuovi

13/09/2021 – Decreto 05 luglio 2021 – Bonus TV – Procedura per sottoscrizione di autocertificazione 

Archivio


Statistiche